“La traduzione in ambito giuridico, economico e finanziario: I bilanci: decine di migliaia di cartelle da tradurre obbligatoriamente ogni anno. Mancano i traduttori. Perché, quali conoscenze devono avere?”

Forlì, Università – 17 ottobre 2008

Come in tanti altri settori, anche nel mercato delle traduzioni le competenze richieste ad un professionista si sono incrementate nel tempo: dal traduttore tuttologo si è passati allo specialista in grado di operare al massimo in due/tre ambiti. Di conseguenza, l’esperienza universitaria è solamente propedeutica e insufficiente per poter essere preparati in maniera accettabile. Il mercato contabile/amministrativo/fiscale presenta una serie di indubbi vantaggi per il traduttore: una certa standardizzazione della terminologia e una ripetitività dei testi da un anno all’altro. Non solo, è anche un mercato stabile che garantisce e garantirà un certo volume annuale di lavoro. Per testi particolarmente complicati o urgenti è infine possibile spuntare condizioni economiche molto interessanti. Qual è la difficoltà? Il livello di conoscenze che si devono apprendere prima di poter lavorare. Si tratta di competenze sia teoriche che pratiche: da un lato un’infarinatura di carattere economico relativa alle materie in oggetto, in modo da comprendere i concetti. Dall’altro lato delle nozioni pratiche, ovvero un lavoro su testi già tradotti per imparare e memorizzare la terminologia tecnica usata nelle lingua di destinazione (l’italiano nel nostro caso) e per determinare i false friends tecnici in modo da evitare cantonate, (ad esempio, to undertake, intraprendere e undertaking, impresa, purtroppo l’undertaker non è l’imprenditore ma il becchino). L’utente finale conosce benissimo quale è la terminologia corretta, quella usata nelle realtà aziendali e professionali, e si rende conto subito se il traduttore ne è a conoscenza. Serve quindi un tirocinio iniziale per padroneggiare sia la teoria che la pratica.

RELATORI

  • Ornella Hugony, General Manager C.T.I. Communication Trend Italia – Vicepresidente Imprelingue.
  • Fabrizio Hugony, Responsabile traduzioni economiche CTI Communication Trend Italia.

DOCUMENTAZIONE

Partecipazione CTI

CTI – Communication Trend Italia organizza e partecipa a numerosi eventi e convegni. I seguenti eventi:

  1. Career Day IULM
  2. Career Day Forlì
  3. Workshop Forlì
  4. Progetto Agorà
  5. Atti evento Assolombarda
  6. Atti evento Forlì Università

vedasi l’apposita sezione del sito.

Richieda subito un nostro preventivo

Verifichi il rapporto Qualità / prezzo dei nostri servizi o la disponibilità dei nostri interpreti.